Occupazione suolo pubblico nel comune di Milano

Come si richiede un permesso per occupare il suolo a Milano? 

L'occupazione del suolo in questo comune in realtà può essere più complesso di quello che sembra a causa del regolamento non sempre chiaro e la burocrazia sempre più complessa. Esistono diversi tipi di occupazione suolo, ed ogni tipo viene richiesto con moduli diversi e a volte presso enti diversi. 

Quanti tipi di occupazioni ci sono e quali sono le più richieste?

Esistono più di 20 tipi di occupazione suolo pubblico. Le più richieste sono i permessi d'occupazione suolo per trasloco verso oppure dal comune di Milano, e i permessi di occupazione per lavori edili con ponteggio e area di stoccaggio materiali per cantiere.

Poi esistono occupazioni con mezzi speciali come possono essere le autoscale, le piattaforme aeree oppure semplicemente con furgone per scaricare la merce.

I tempi di rilascio delle concessioni variano da un minimo di un giorno per le concessioni per trasloco, ad una media di tre mesi per le occupazioni per lavori edili e ad un massimo di 8/9 mesi per le richieste dei dissuasori della sosta.

Il costo delle occupazione di suolo pubblico a Milano varia in base a diversi fattori: 

- la durata dell'occupazione

- il motivo dell'occupazione

- la superficie 

- l'importanza dell'area da occupare ( tendenzialmente più si è in centro è più costa l'occupazione a parità degli altri aspetti ) 

Per avere il permesso in poco tempo e senza troppi sbattimenti, a Milano i leader nel consulenza per l'ottenimento di questo tipo di permessi è Milano OSP la loro esperienza pluriennale permette di dare il massimo in questo campo, trovando la soluzione migliore per il cliente facendoli risparmiare tempo e denaro.